Sciroppo con fiori di sambuco

,

Lo sciroppo con i fiori di sambuco è un appuntamento per me irrinunciabile in primavera. Adoro andarlo a raccogliere nel bosco, sentire il suo profumo, prepararlo e sapere di averne una bella scorta. La ricetta è davvero semplicissimo.

Ingredienti per circa 7/8 litri di sciroppo

60 fiori

5 litri di acqua

5kg di zucchero semolato bianco

1hg di acido citrico

12 limoni biologici con buccia non trattata

Come prima cosa dovete andare nel bosco o in campagna a raccogliere i fiori, cercate piante lontane dalle strade e dallo smog. Dei fiori potete tranquillamente tenere il gambo e bisognerà solo togliere le foglie. Ho raccolto circa 60 fiori.

Ho messo a bollire i 5 litri di acqua (dovendo mettere lo zucchero dentro vi consiglio di dividere l’acqua in due pentole capienti per lavorare meglio, ma se ne avete una molto molto grande meglio). Quando bolliva ho versato all’interno i 5kg di zucchero e ho mescolato per farlo sciogliere bene.

Ho spremuto 8 limoni, gli altri 4 li ho tagliati a pezzi.

Ho messo i fiori in una bacinella pulita e lavata. Ho aggiunto il succo dei limoni e i limoni tagliati a pezzi. Ho versato a pioggia l’etto di acido citrico. Ho versato tutta l’acqua zuccherata.

Ho mescolato bene e ho fatto riposare per 24 ore mescolando di tanto in tanto.

Trascorse le 24 ore ho tolto i fiori e i pezzi di limone e ho filtrato con un canovaccio ( di puro cotone, lavato senza ammorbidente) lo sciroppo, ponendo il canovaccio dentro uno scolapasta per facilitare l’operazione.

Ho poi imbottigliato nelle mie bottiglie di vetro sterilizzate.

Lo sciroppo si conserva in un luogo fresco e buio anche 1 anno.